• Vorresti che l’acqua della tua piscina fosse trasparente e cristallina come non mai ?
  • Vorresti iniziare la Primavera godendoti la tua piscina in perfette condizioni e sfruttandola senza problemi per tutta l’Estate ?
  • Ti piacerebbe poter nuotare o far nuotare i tuoi bagnanti in tranquillità, senza preoccuparti di batteri, alghe e virus ?
  • Vorresti chiudere in sicurezza la tua piscina nel periodo di inattività invernale ?
  • Vorresti un team di esperti al tuo servizio che curino a 360° la tua piscina (filtrazione, disinfezione, mantenimento) ?

Paradigma risolve tutti i tuoi problemi. Siamo specializzati nella MANUTENZIONE DELLE PISCINE ed operiamo nelle province di PESARO, RIMINI E ANCONA.

Richiedi un preventivo gratuito o contattaci per ricevere maggiori informazioni!

Perché affidarsi a Paradigma ?


  • Perchè la tua piscina ha bisogno di cura e manutenzione per poter conservarsi in perfette condizioni di trasparenza e di disinfezione.
  • Perché i bagnanti, l’ambiente circostante e le condizioni atmosferiche, introducono continuamente nell’acqua della piscina microrganismi ed elementi contaminanti che possono essere dannosi per gli utenti e deteriorare le installazioni.
  • Perché l’apertura e la chiusura della tua piscina nei cambi stagionali richiedono specifiche opere di manutenzione, per evitare la sua usura e garantirti la sua longevità.
  • Perché utilizziamo prodotti e attrezzature apposite e professionali, difficili da trovare in commercio !
  • Perché con noi non ti devi preoccupare di nulla, penseremo a tutto noi !
  • Perché siamo nel campo della manutenzione piscine da oltre 20 anni !
manutenzione piscine pesaro

Filtrazione dell’Acqua


Con la filtrazione si elimina gran parte della sporcizia introdotta, ma la crescita di batteri, alghe e virus si può prevenire solo con l’aggiunta di prodotti chimici. Come premesso, l’aria, i bagnanti e l’ambiente circostante introducono continuamente sporcizia nell’acqua della piscina. Questa sporcizia causa torbidità e si trasforma in alimento per batteri ed alghe. E’ pertanto necessario eliminarla con l’ausilio dell’impianto di filtrazione. Il filtro trattiene le particelle di sporcizia presenti nell’ acqua della piscina, mantenendola trasparente e cristallina. E’ importante che il filtro lavori in buone condizioni e che tutto il volume dell’acqua della piscina sia filtrato più volte al giorno. Quando il manometro supera l’ 1 vuol dire che il filtro è intasato e bisogna provvedere al lavaggio dello stesso, posizionando, a pompa spenta, la valvola selettrice in posizione “lavaggio” e riaccendendo la pompa e tenendola in funzione fino a quando l’acqua che passa nel vetrospia della valvola selettrice non è completamente pulita.
Successivamente si deve posizionare, sempre a motore spento, la valvola selettrice in posizione “risciacquo” e riaccendere per circa 10/15 secondi. Spegnere nuovamente il motore e rimettere subito dopo in modalità “filtrazione”, di conseguenza riaccendere il motore.

Di tutte queste operazioni tu non ti dovrai preoccupare, poiché Paradigma ha un team di esperti in manutenzioni di piscine da oltre 20 anni, che si occupa di tutta la manutenzione e di tutti gli aspetti più critici della tua piscina

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-filtrazione-acqua-r1.jpg
manutenzione piscine pesaro

Disinfezione dell’acqua


L’acqua, anche se limpida e trasparente, può contenere batteri e virus che trasmettono malattie ed infezioni. E’ pertanto necessario disinfettarla per eliminare tutti i microrganismi in essa presenti. Quando si aggiunge il cloro all’acqua della piscina, parte di questo si consuma nel distruggere gli elementi contaminanti presenti nell’acqua. Il resto rimane nella vasca come cloro residuo, pronto ad agire contro tutti i nuovi agenti contaminanti che vi si possano introdurre a causa del vento, dei bagnanti, etc. A questo residuo di disinfettante viene dato il nome di Cloro Residuo Libero. Per assicurare una buona disinfezione dell’acqua della piscina si deve mantenere il livello del cloro residuo libero compreso tra 0,8 e 1,2 ppm.
Il consumo del cloro varia con la temperatura, l’incidenza dei raggi del sole, il numero di bagnanti, l’inquinamento atmosferico, etc. Per questo motivo è necessario analizzare quotidianamente il livello del cloro mediante test specifici.

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-disinfezione-acqua.jpg

Il Ph è un’altro fattore molto importante, dato che influisce sull’azione disinfettante del cloro, sul comfort dei bagnanti e sullo stato delle installazioni. Il Ph indica l’acidità o la basicità di un’acqua. In piscina deve essere mantenuto tra 7,2 e 7,6. Quest’intervallo di Ph oltre a conservare le installazioni in ottime condizioni, è l’ideale per la pelle e gli occhi dei bagnanti. Non è consigliabile che il Ph si trovi fuori da questo intervallo, dato che se è superiore a 7,6 il disinfettante perde efficacia e si possono formare incrostazioni nell’installazione e persino l’intasamento del filtro. Se, invece, è inferiore a 7,2 si possono corrodere le parti metalliche ed irritare gli occhi dei bagnanti. Per mantenere il Ph tra questi due valori, occorre analizzarlo quotidianamente con test specifici ed intervenire con prodotti appositi.
Tutte queste operazioni richiedono dunque tempo e soprattutto vanno effettuate con la giusta attenzione !

Messa in funzione stagionale


All’inizio della stagione, si deve realizzare la messa in funzione della piscina. E’ importante seguire il procedimento adeguato per evitare problemi durante la stagione. Prima di tutto si dovrà verificare che l’impianto della piscina (pompa, filtro, ecc.) funzioni correttamente. Se risultasse necessario, occorrerà svuotare e pulire la vasca con appositi prodotti (sgrassante, disincrostante, ecc.). La pulizia dovrà essere realizzata in ore di poco sole, mantenendo umide le pareti ed il fondo. Si lascierà, dunque, agire il prodotto e poi si sciacquerà con abbondante acqua. A piscina piena e pulita, si realizzerà una clorazione d’urto ed il giorno successivo aggiungeremo il prodotto antialghe. Una volta eseguite le precedenti operazioni analizzeremo cloro e Ph (se necessario regolandolo tra 7,2 e 7,6), per poi iniziare il programma di mantenimento.

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-messa-in-funzione-stagionale.jpg

Paradigma utilizza solo i migliori prodotti professionali,
difficili da trovare in commercio !

Programma di mantenimento


Ecco che cosa prevede un programma di mantenimento fatto su misura per la tua piscina:
Quotidianamente:
• Analizzare il Ph dell’acqua e, se necessario, regolarlo tra 7,2 e 7,6.
• Analizzare il livello del cloro residuo o libero, mantenendolo tra 0,5 e 1,2 ppm. Se si utilizza un dosatore, regolarlo in modo che si mantenga questa quantità residua di cloro.
• Pulire l’acqua da foglie ed insetti.
Settimanalmente:
• Pulire gli skimmer e spazzolare le pareti della vasca, quindi passare l’aspirafango;
• Fare un controlavaggio del filtro e pulire il prefiltro della pompa;
• Ripristinare la quantità di pastiglioni negli skimmer
• Aggiungere la dose di mantenimento di antialghe.
Aver sempre cura di:
• Mantenere il livello di acqua corretto;
• Quando si apporta nuova acqua in piscina analizzare il livello di cloro e il ph e, se necessario, regolarli;
• Se minaccia pioggia aumentare il livello di cloro ed antialga;

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-Programma-di-mantenimento.jpg

Paradigma si occupa in tutto e per tutto del mantenimento della tua piscina, con interventi periodici e puntuali, senza che debba preoccuparti di nulla!

Chiusura invernale


Chiudere una piscina e prepararla per affrontare l’inverno è un’attività che richiede una certa accortezza, non bisogna attendere la fine dell’autunno e il freddo per farlo! Si rischierebbe di compromettere il buon funzionamento dell’impianto idraulico e quindi di tutta la piscina, ritrovandovi in primavera con delle brutte sorprese!
Noi di Paradigma vi consigliamo di effettuare la chiusura della piscina entro il mese di ottobre, a meno che l’autunno non si presenti particolarmente caldo…
E naturalmente per questa operazione rivolgervi a veri professionisti, che svolgano tutte le procedure seguendo tutte le opportune indicazioni.
Paradigma si occuperà di:
Aspirare qualsiasi residuo di melmosità dal fondo, pulite il bordo e eliminate tutte le foglie, gli insetti e altri agenti esterni, per garantire una perfetta pulizia della tua piscina;
Controllare che il ph e tutti gli altri valori siano corretti, versando l’invernante (potete anche richiedere il prodotto e il giusto dosaggio per la vostra piscina al vostro concessionario Aquiblue).
Assicurarsi che tutti gli accessori (skimmer, bocchette di mandata ecc.) siano protetti.
Staccare la pompa e metterla al riparo dal freddo, proteggendo inoltre il resto dell’impianto.
Coprire la piscina, utilizzando per la protezione della piscina accessori per voi economici ed efficaci

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-copertura-invernale.jpg

Accessori

  • galleggianti invernali, per evitare che un’eventuale gelata rovini il rivestimento
    interno della piscina e per proteggere la plastica dello stimme dal gelo ;
  • tappi invernali Gizmo, per proteggere le tubazioni di mandata dal gelo.

Paradigma offre un servizio di apertura (in primavera) e chiusura (in autunno) della piscina. Oltre alle attività descritte per la chiusura della piscina, noi di Paradigma offriamo un servizio di custodia e controllo di pompa e robot pulitore.

La pompa e il robot pulitore vengono trattenuti presso Paradigma per le dovute verifiche di funzionalità e messi al riparo dal freddo e dal gelo e ti verranno restituiti in primavera quando deciderete di riaprire la vostra piscina!

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-copertura-invernale-1.jpg

Manutenzione piscine invernale


Anche durante l’inverno la tua piscina ha bisogno di un trattamento adeguato che la protegga dalle incrostazioni, dalle macchie o dalla corrosione. E’ importante far sì che la piscina passi la stagione fredda in modo ottimale.
Inoltre, una buona cura invernale della tua piscina assicurerà una messa in funzione facile la stagione successiva. Al termine della stagione dei bagni, si dovrà continuare con il programma di mantenimento fin quando la temperatura dell’acqua sarà inferiore a 15°C. Giunto questo momento inizia lo svernamento della piscina.
Qui interviene Paradigma, che si occuperà direttamente di:
• Pulire bene la piscina, fregando le pareti e passando l’aspirafango;
• Realizzare una clorazione d’urto (20gr di cloro ogni m³ d’acqua);
• Analizzare il Ph dell’acqua e fare le correzioni necessarie per averlo compreso tra 7,2 e 7,6
• Far scendere il livello dell’acqua al di sotto degli skimmer, vuotare le tubazioni
• Versare in acqua un prodotto svernante apposito
• Coprire la piscina con un telone

E’ opportuno, poi, ripetere l’operazione con il cloro ed il prodotto svernante a metà inverno.

http://www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2017/03/paradigma-manutenzione-invernale-272x342.jpg

Richiedi un preventivo gratuito o maggiori info

Ho letto e accetto la politica sulla Privacy