6 miti da sfatare e i migliori rimedi fai da te contro le zanzare

Spesso i miei clienti mi chiedono se alcuni dei più famosi miti contro le zanzare sono veri oppure no.

Devo dire che, in questo modo, sono venuto a conoscenza di tantissimi "rimedi fai da te".

Alcuni hanno un fondamento scientifico altri invece no, perciò ho deciso di raccoglierli e di vedere insieme a voi quelli che possono essere i più validi rimedi "home made" contro le zanzare.

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2019/07/come-eliminare-le-zanzare-dal-giardino-1.jpg

Ecco quindi 6 miti da sfatare e rimedi fai da te per eliminare le zanzare dal giardino

1. Le trappole luminose attirano davvero le zanzare?
Devo dire che su questo argomento ci sono ancora riscontri poco chiari: sembra che alcune specie di zanzare siano attratte da trappole con attrattivo coadiuvate da luce UV.
E' invece ampiamente dimostrato che le zanzare sono molto più attratte dalla CO2, dal calore e dagli acidi grassi del sudore molto più che dalla luce; di conseguenza una trappola di questo tipo non vi garantisce serate all'aperto totalmente prive di punture di zanzara!

2. Le candele alla citronella sono utili nella lotta alle zanzare?
La citronella, o meglio l'olio che se ne ricava, è utile contro le zanzare come repellente.
L'olio di citronella contiene sostanze poco gradite dalle zanzare, tuttavia nella maggior parte delle candele in commercio troviamo solo una piccola parte da quest'olio, quindi l'azione anti-zanzara risulta essere molto breve nel tempo, anche se la candela rimane accesa per diverse ore.

3. Le piante aromatiche funzionano come repellente per le zanzare?
Non molto: alcune piante aromatiche, come il geranio, hanno un effetto repellente nei confronti delle zanzare, ma risulta essere molto leggero.
Quindi se il numero di zanzare è elevato, non è assolutamente sufficiente il solo utilizzo delle piante come deterrente.

//www.disinfestazioniepiscine.it/wp-content/uploads/2019/07/6-rimedi-fai-da-te-contro-le-zanzare.jpg

4. Funziona realmente il rame nel sottovaso contro le zanzare?
I composti del rame sono tossici per gli esseri viventi in generale, quindi anche per le larve di zanzara che crescono nei sottovasi. Una controindicazione di questo rimedio "fai da te" consiste però nel fatto che il rame si ossida velocemente in acqua, e si forma una patina ossidata di color verdastro che protegge le parti più interne del metallo, il quale non reagisce più con l'ambiente circostante, quindi perde efficacia.
Per rendere valido questo metodo bisognerebbe cambiare il rame (o pulirlo) molto spesso.

5. Mettere l'ammoniaca sulle punture di zanzare funziona? E fare la famosa "croce con le unghie" sul rigonfiamento?
Basti pensare che soluzioni a base di ammoniaca sono nettamente basiche e come tali possono risultare irritanti o ustionanti, soprattutto per le pelli delicate e per i bambini, quindi è sicuramente meglio usare un normale disinfettante.
La famosa "croce" sulla puntura di zanzara tramandata dai nostri nonni per alleviare il prurito non solo non funziona, ma può provocare infezioni, in quanto le mani - e specialmente le unghie - sono tra le parti più sporche del corpo e sede di agenti patogeni.
Per alleviare il prurito è utile invece usare subito del ghiaccio, lavare bene la zona interessata e disinfettare.

6. Bere alcol come birra o vino attira le zanzare?
Non ci sono ancora risposte chiare a riguardo, tuttavia, tenendo conto degli effetti dell'alcol sull'uomo, è possibile che chi beve alcolici sia più soggetto alle punture di zanzara.
La probabilità si alza perché l'alcol è un vasodilatatore, quindi le arterie, dilatandosi, fanno sì che la temperatura corporea aumenti, così come la sudorazione, entrambe condizioni che attraggono le zanzare.

Spero di aver fatto chiarezza sui luoghi comuni e sui rimedi naturali antizanzare, ma se il fai da te non dovesse bastare richiedici una consulenza per eliminare questi fastidiosi insetti dai tuoi ambienti!

Compila il form per richiedere maggiori informazioni oppure telefona al numero 349 0844555

Dichiaro di aver letto e accetto la politica di privacy ai sensi del Regolamento EU n. 679/2016.

TI POTREBBERO INTERESSARE

Colombi: come allontanarli correttamente

Numerosi studi e ricerche sono rivolti alla definizione dei metodi di lotta più efficaci sia verso i piccioni, o nobilmente detti “colombi” e altri volatili, più molesti...
Read More

Come allontanare i piccioni dal balcone: dissuasori e altri rimedi

I piccioni sono un problema serio. Paradigma ti assicura una perfetta igiene dei tuoi locali eliminando volatili e parassiti silenziosi con un servizio sicuro e certificato nella provincia di Pesaro e Urbino.
Read More

Quali sono le malattie che ci trasmettono i volatili?

I rischi per la salute associati agli escrementi di piccione sono Istoplasmosi, Criptococcosi e Psittacosi.
Read More

Un occhio di riguardo per le tue strutture e per la tua salute!

La presenza di piccioni in ambito urbano rappresenta il principale problema igienico-ambientale che le amministrazioni pubbliche devono affrontare. Per eliminare definitivamente piccioni, gabbiani e altri volatili che minacciano la tua casa o i tuoi locali rivolgiti a chi da anni combatte professionalmente tutti i giorni con queste odiosissime ‘creature’!
Read More

Piccioni: pericolo per il patrimonio artistico, ma anche per la salute

Il guano dei piccioni, non solo è responsabile dei danni da corrosione alle strutture e di un forte degrado cittadino; i luoghi dove trovano riparo e le zone infiltrate dalla presenza di sostanza organica, si popolano di agenti patogeni e parassiti derivanti dai detriti organici.
Read More

Piccioni fastidiosi intorno casa? Ecco 3 semplici mosse per sbarazzarsene

Il momento in cui il piccione diventa fastidioso sopraggiunge con il riposo notturno o quando lo stesso nidifica. Questo perché l’imbrattamento con guano diventa molto pesante. Scopri come ridurre la presenza dei piccioni in casa o in azienda.
Read More
Share this:

Paradigma